Colesterolo alto e alimentazione, ecco i cibi da evitare

6 Febbraio 2021
Tempo di lettura: 4 minuti

Colesterolo alto? Si vince con una buona dieta! Scopri i consigli di TOCAS per combattere l’ipercolesterolemia.

In genere, la parola Colesterolo è immediatamente associata ad un problema di salute. Ciò è dovuto al fatto che non tutti sanno come seguire uno stile di vita sano e regolare, e spesso il primo sintomo di tale scompenso è proprio l’alto livello di colesterolo nel sangue.
Il colesterolo, in realtà, è un grasso fondamentale, che svolge diverse funzioni nel nostro organismo: utile per la digestione, interviene nella sintesi della vitamina D ed è parte fondamentale della membrana cellulare che ricopre le cellule del sistema nervoso.
Il problema sorge quando i livelli di colesterolo risultano più alti di quanto dovrebbero, diventando fattore di rischio per problemi cardiovascolari quali infarto ed ictus.
Fortunatamente, tenere sotto controllo i livelli di colesterolo non richiede chissà quali rinunce: la sola regola da seguire è quella di amare il nostro corpo e di prenderci cura di esso attraverso uno stile di vita sano e regolare.

Colesterolo alto, il valore della prevenzione
Curare il proprio corpo ogni giorno, attraverso un’alimentazione bilanciata e un po’ di attività fisica, permette di tenere lontani diversi fattori di rischio quali appunto l’elevato livello di colesterolo nel sangue. Una buona prevenzione è infatti la chiave per vivere senza limitazioni, imparando ad evitare spontaneamente gli eccessi e a godersi ogni momento della nostra giornata con moderazione.
Per mantenere la colesterolemia entro i livelli consigliati, è utile:

  • Seguire una dieta povera di grassi saturi ed alcool, ma ricca di verdure;
  • Tenere sotto controllo il peso corporeo;
  • Praticare regolarmente attività fisica;
  • Evitare il fumo.

Colesterolo alto, come controllare l’alimentazione
Le società scientifiche sono di comune accordo nell’inquadrare l’alimentazione come fattore determinante nella regolazione del colesterolo nel sangue. A tal proposito, si consiglia innanzitutto di ridurre gli alimenti ricchi di grassi saturi, come insaccati, formaggi (pecorino, formaggio spalmabile e parmigiano) e uova: il 20% del colesterolo è infatti assunto proprio con il grasso presente in alimenti di origine animale.
Sono da prediligere invece gli alimenti ricchi di di fibre alimentari, soprattutto frutta, verdura e legumi. I vegetali sono infatti considerati veri e propri alleati del cuore, poiché aiutano a ridurre l’assorbimento del grasso a livello intestinale. Inoltre, gli steroli vegetali contenuti nella verdura sono chimicamente simili al colesterolo animale e possono essere assorbiti al suo posto.
Un consiglio utile è quello di cucinare senza grassi: anziché friggere gli alimenti, si può optare per metodi di cottura alternativi, come la bollitura, la stufatura, il vapore, e la cottura al forno tradizionale e a microonde o la grigliatura.
Il pesce è un alimento molto indicato per chi presenta problemi di colesterolo. In particolare il pesce azzuro, per la ricchezza di omega 3, è fortemente consigliato con una frequenza di almeno 2-3 volte a settimana. Fanno eccezione i molluschi e crostacei, il cui consumo è da limitare.
La carne può essere assunta anche in presenza di colesterolo alto, ma deve essere un taglio magro e possibilmente privato del grasso visibile o, nel caso del pollame, privato della pelle.
In caso di colesterolo alto, i formaggi sono da assumere con moderazione. Il più indicato è il caprino fresco, poiché ha la più bassa percentuale di colesterolo.
Per quanto riguarda le bevande alcoliche, sono da ridurre o meglio da evitare soprattutto in casi di ipercolesterolemia associata a ipertrigliceridemia. In genere è concesso un mezzo bicchiere di vino rosso ai pasti, per le sue proprietà antiossidanti.
Infine, è utile evitare l’assunzione di zuccheri semplici quali glucosio, saccarosio e fruttosio industriale.

Se soffri di colesterolo alto, puoi affidarti a CARDIO CLEAR: integratore alimentare a base di Monacolina K estratta da riso rosso fermentato, arricchita con coenzima Q10, e vitamine.
CARDIO CLEAR aiuta a regolare i livelli di colesterolo e di omocisteina nel sangue in soli 30 giorni di trattamento, allontanando tutti i rischi legati alla condizione di ipercolesterolemia.